App music: tutti i segreti del nuovo servizio Apple!

11 giugno 2015

Apple risponde a Spotify con l’app Music presentandola al WWDC 2015

iPhone6-AppleMusic

Come ogni anno, al WWDC 2015 Apple ci riserva tante novità. Oltre ai risultati raggiunti in termini di diffusione del iOS 8 rispetto ad Android Lollipop, vengono svelate: nuove app e nuovi servizi.

iOS8_Android

Durante la conferenza degli sviluppatori iOS, Jimmy Iovine presentata l’app Music. Il nuovissimo servizio consente di sentire musica in streaming dal proprio device. Dopo un periodo iniziale di prova (tre mesi) l’accesso alle 30 milioni di canzoni è reso possibile da due abbonamenti: individuale, con una spesa di 9.90 dollari al mese, o famigliare, che con 14.99 dollari al mese offre l’uso dell’app fino a 6 account.

Come funziona Apple Music

L’app è integrata perfettamente con iTunes, così dalla tab bar si può entrare nelle diverse sezioni:

  • For you: la playlist creata da esperti
  • New: lo spazio per conoscere le star emergenti
  • My music: la raccolta personale dei brani preferiti

All’interno della piattaforma è presente una stazione radio, con speaker internazionali 24 ore su 24, e il social Connect, creato per far interagire artisti e fan. Con il social network Connect – ha spiegato il rapper statunitense Drake – si condividono immagini, brani e video.

L’app, inoltre, è stata progettata per associare automaticamente le diverse playlist alle attività giornaliere (relax, allenamento, studio, etc.) e, naturalmente, per comunicare con Siri.

Per testare l’Apple Music, però, dobbiamo ancora aspettare il 30 giugno.

 

commenti