Tesla: nuovo aggiornamento per Autopilot

11 giugno 2018

È del 2016 l’ultimo importante aggiornamento Tesla in materia di Autopilot, il pacchetto di sicurezza stradale assistita integrato nelle auto della rinomata casa produttrice che, suggerendo con il suo nome una guida completamente automatica, lascia sognare il mondo intero. Ad oggi l’Autopilot comprende una serie di funzioni di sicurezza avanzate che hanno aiutato Tesla a raccogliere dati per la formazione del suo software di guida autonoma.

Quindi la Tesla si guiderà da sola?

Non propriamente. La guida senza l’ausilio del conducente umano non è ancora realtà ma,  il nuovo aggiornamento 9.0, il cui rilascio è previsto per il prossimo agosto come dichiarato dal CEO di Tesla Elon Musk in un posto di domenica scorsa su Twitter, promette le prime vere funzionalità di guida automatica con il pacchetto “Full Self-Driving Capability” disponibile per le auto che già supportano l’Autopilot 2.0 oltre ad aggiornamenti relativi all’interfaccia utente esistente.

 

post twitter elon musk

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elon Musk aveva già affermato che la capacità dell’Autopilot di Tesla avrebbe iniziato a distinguere tra i pacchetti Enhanced Autopilot e Full Self-Driving Capability ad un certo punto l’anno scorso. Ciò che si sa ad oggi è che l’ Enhanced Autopilot è un pacchetto da $ 5,000 disponibile per le autopilot 2.0 al quale è possibile abbinare un pacchetto aggiuntivo da 3.000 dollari chiamato “Full Self-Driving Capability”.

tesla

 

 

…ma la guida automatica è consentita dalla legge?

Tesla fa notare che “la funzionalità di auto-guida dipende da una vasta convalida del software e dall’approvazione normativa, che possono variare in base alle leggi di ogni paese”.

Come ha detto Musk, Tesla si è concentrata principalmente sulla sicurezza rispetto allo sviluppo dell’Autopilota ed ha già iniziato a rilasciare alcuni miglioramenti significativi all’Autopilot 2.0 quest’anno iniziando con una riscrittura completa della rete neurale del sistema rilasciata lo scorso marzo. Un altro importante aggiornamento è stato rilasciato la settimana scorsa ma la l’automazione totale della guida è un percorso non ancora completato.

Quali sono le perplessità rispetto alla sicurezza?

L’autopilota è stato recentemente coinvolto in una manciata di relitti, inclusi almeno due in cui i rapporti preliminari suggeriscono che lo stesso Autopilot potrebbe essere stato un errore. Questioni irrisolte come arresti anomali con il pilota automatico stanno ancora facendo notizia così come la copertura mediatica rispetto al più recente incidente stradale che ha messo in discussione le azioni di Tesla e per il quale la società ha risolto l’ultima causa legale a fine maggio.

tesla crash incidente stradale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inoltre c’è la preoccupazione che Tesla non abbia completamente affrontato le ansie del guidatore. Molti si lamentano del fatto che il nome del pilota automatico (Autopilot) esageri le capacità di auto-guida delle auto, dando ad alcuni guidatori la falsa impressione che sia sicuro controllare il loro telefono o persino lasciare il posto di guida. Ciò potrebbe aiutare Tesla a soddisfare più da vicino tali aspettative e ridurre le possibilità di una collisione dovuta a negligenza. Secondo molti esperti, le funzionalità autonome sono più rischiose quando i conducenti umani devono mantenere l’attenzione anche quando non hanno il pieno controllo, cioè con sistemi di media capacità. L’introduzione di alcune funzioni di vera autonomia potrebbe risolvere alcuni dei problemi di sicurezza.

commenti