Carte di credito: attenzione a chi date i vostri codici!

5 agosto 2015

Finti operatori rubano i codici delle carte di credito dei clienti Tre

samsung-pay-guida

Gli acquisti con carte di credito mediante smartphone sono all’ordine del giorno. Chi di voi non ha mai effettuato un pagamento da mobile? L’acquisto di una app o la ricarica telefonica sono operazioni che senza pensarci troppo facciamo anche (e soprattutto) con il nostro cellulare. Inseriamo i dati personali e i codici della carta e via.

Se sei un cliente 3 occhi aperti! La truffa è dietro l’angolo. Vogliamo segnalarti il messaggio di allarme che ha lanciato l’operatore telefonico.

tre informazione di servizio

Alcune persone stanno contattando i clienti Tre chiedendo i loro dati e estremi delle carte di credito con la scusa di un rimborso. La truffa è stata smascherata dalla stessa società che prontamente invita a fare attenzione:

“In questi giorni, alcuni individui, sotto le mentite spoglie di funzionari di 3, hanno contattato alcuni clienti, promettendo loro inesistenti rimborsi per conto della nostra Società.

Questi soggetti stanno usando tale raggiro al solo scopo di ottenere i dati e i codici della carta di credito e del conto corrente così da prelevare denaro e/o effettuare spese a danno altrui.

Ricordiamo infatti che il personale “3” chiede l’IBAN al fine di effettuare l’accredito e non già la carta di credito e comunica sempre il numero specifico della pratica in lavorazione.

La gravità di tali condotte lede evidentemente sia i clienti 3 sia la nostra reputazione e, proprio per stroncare tale fenomeno, invitiamo tutti a segnalarci episodi simili e a non rispondere ad alcuna mail proveniente dall’indirizzo h3grimborsocontrattistand@yahoo.it, che non appartiene né è in uso alla nostra Società.

H3G ha già intrapreso tutte le azioni necessarie alla tutela della propria immagine e dei propri clienti.”

 

commenti