Ciclotte, una monoruota per l’iPad

23 aprile 2012

 

Ciclotte, una monoruota per l’iPad [dal sito wired.it]

Leggera, in fibra di carbonio, con l’applicazione Kinomap che raccoglie i video dei ciclisti, sembra di pedalare all’aperto

19 aprile 2012 di Tommaso Tafi
 
[ http://life.wired.it/salonedelmobile/2012/04/19/ciclotte-una-monoruota-per-l-i-pad.html ]

Ciclotte

 

 

Sbagliando si impara. È questa la lezione che il trentaduenne designer milanese Luca Schieppati ha imparato sulla sua pelle, dimostrando ora che gli errori servono a maturare. Nel 2007, infatti, Schieppati entra a far parte della collezione permanente del Triennale Design Museum con Ciclò, una city bike monoruota dalla linea ultramoderna. Piccolo particolare: per un difetto di progettazione, con Ciclò è particolarmente complicato curvare. Ecco allora che, a 5 anni di distanza, Schieppati trasforma il suo mezzo di trasporto in una cyclette, fissandone la ruota ad un piedistallo in carbonio.

Il risultato è Ciclotte (in mostra al Superstudio di via Tortona 27) , un attrezzo per il fitness casalingo estremamente leggero, perché costruito in fibra di carbonio, e capace di integrarsi con i più recenti tablet. Il manubrio verticale di questa cyclette può infatti essere integrato con un adattatore per iPad o iPhone.

Per il momento l’unica applicazione compatibile con Ciclotte è Kinomap, un prodotto francese che raccoglie i video amatoriali dei ciclisti che, con una telecamera geolocalizzabile sul casco, hanno ripreso il proprio percorso. Grazie ad un apposito sensore collegato alla pedivella è quindi possibile simulare una pedalata virtuale su un tracciato reale, aumentando il grado di resistenza in salita e diminuendolo in pendenza. Il grado di resistenza viene determinato da 6 calamite che generano 6 campi magnetici di diversa intensità a seconda delle esigenze di chi si sta allenando.

La nuova cyclette di Schieppati ha incuriosito anche Roberto Cavalli, che ha creato una collezione speciale con i suoi colori.

commenti