Crowdfunding, la raccolta fondi con smartphone, tablet e social media

4 febbraio 2016

Con la tecnologia digitale potete raccogliere finanziamenti usando dispositivi come Iphone e Ipad e sfruttando le potenzialità dei social network

Il crowdfunding è il risultato dell’evoluzione della raccolta fondi per adattarsi alle logiche del mondo digitale. Si tratta di un finanziamento collettivo, che viene dal basso, volto a raccogliere il capitale necessario a realizzare un progetto condiviso online con la folla. Il pubblico viene informato in merito alla natura dell’idea o del lavoro da realizzare e ognuno può contribuire versando somme di denaro differenti.

Dagli imprenditori ai musicisti, fino ad arrivare a persone che promuovono progetti a livello locale, sono in molti a servirsi delle possibilità offerte dai media digitali. Basti pensare al bacino di utenza che si può raggiungere grazie ai social media, coinvolgendo gli utenti e facendoli sentire parte integrante del progetto per spingerli a sostenere la raccolta fondi.

chi-carol-sente-crowdfunding-1871-20150302

Crowdfunding è innovazione

Attualmente è in continua crescita il numero delle piattaforme specializzate in questo tipo di operazioni: stiamo parlando delle piattaforme di crowdfunding, alle quali vengono presentati i progetti. Le due tipologie principali di piattaforme sono

  • quelle orizzontali, che consentono di finanziare progetti di diverso tipo
  • quelle verticali, specializzate in una categoria precisa di lavori.

Generalmente il modello di business di queste piattaforme consiste nel trattenere una percentuale dal totale della somma raccolta.

Se la società scelta ritiene il piano valido e realizzabile, viene fissato un budget da raggiungere per poter svolgere il lavoro e si fissa una scadenza entro la quale la raccolta fondi deve essere completata. Ed è qui che entra in gioco la potenza dei mezzi digitali: il progetto viene promosso sui social network e sui i forum vicini alla piattaforma scelta e, ovviamente, anche su siti o blog che trattano quello specifico tema.

Word Cloud "Crowd Funding"

I modelli di Crowfunding

Ci sono diversi modelli di crowdfunding:

  • Modello basato sui rewards: le persone che hanno versato dei soldi vengono ricompensate con un premio
  • Modello equity based: è un finanziamento effettuato con lo scopo di ottenere delle quote della società finanziata
  • Modello donation based: chi finanzia il progetto non riceve nulla in cambio, trattandosi appunto di una donazione
  • Modello peer-to-peer lending: si tratta di un prestito di denaro tra privati a interesse più basso rispetto al mercato

 

Curiosità: l’Italia è stato il primo stato europeo ad occuparsi di realizzare una normativa

per il settore, il che fa ben sperare per il futuro di progetti come le start-up.

 

commenti