Con l'iPhone sbancava le slot machine

16 gennaio 2013

Con l’iPhone sbancava le slot machine
In un giorno incassa 10 mila euro, denunciata

La donna scoperta dai carabinieri di Alba. Appena cominciava a giocare svuotava le macchinette. Un’applicazione del suo smartphone era in grado di “scassinare” il software che regola il funzionamento delle combinazioni

 

Appena cominciava a giocare con qualsiasi slot machine la sbancava subito. Infatti c’era il trucco: è stata così denunciata per frode una donna 40enne incensurata di nazionalità cinese. Addosso, mentre giocava in un bar, i carabinieri di Alba le hanno trovato un iPhone di ultima generazione munito di un’applicazione che interagisce con i software delle slot in modo da alterarne l’aleatorietà delle vincite, sino quasi a svuotare del tutto le macchinette da gioco. La donna aveva con sè anche 10 mila euro in contanti. I carabinieri erano appostati fuori dal locale e l’hanno fermata. I loro sospetti sono stati così confermati: la donna aveva con sé uno smartphone con l’app che “scassina” il software delle slot machine. Il sistema era stato scoperto un mese fa.

 
 

commenti