Nuove funzionalità Facebook presentate all’F8

3 maggio 2019

Alla conferenza F8 tenutasi il 1 maggio 2019 Mark Zuckerberg annuncia importanti cambiamenti per la piattaforma. Le innovazioni che verranno apportate sul social più celebre dei tutti i tempi non riguardano esclusivamente aspetti grafici ma si vedranno anche cambiamenti più importanti, riguardanti ad esempio gli asset strategici su cui la piattaforma è costituita. In questo articolo metteremo le principali innovazioni che verranno apportate alla piattaforma.

Zuckerberg F8

 

Una panoramica sulle nuove funzionalità

Le modifiche tanto attese saranno disponibili dal 2019, per i sistemi operativi Windows 10 e MacOs e riguardano, almeno lato contenuti, alcune implementazioni che riguarderanno sia la versione desktop che quella mobile. In particolare si noteranno queste modifiche:

  • Velocità e leggerezza: il patron di FB annuncia che entro la fine dell’anno l’architettura del social sarà interamente rivista e riprogettata al fine di ottenere maggiore reattività.
  • Maggiore condivisione: verrà inserita una funzione, attualmente in fase di test, che permette la condivisione di filmati in chat e dunque la possibilità di vederli in maniera condivisa e in real time.
  • Messenger desktop: una nuova app per la versione desktop permetterà di chattare direttamente da desktop e di effettuare videochiamate di gruppo
  • Nuove funzionalità per Messenger: nella piattaforma di chat istantanea di FB verrà inserita una sezione dedicata alla scoperta delle storie e dei contenuti di amici e parenti, con la possibilità di condividere parti della propria giornata on app.
  • Potenziamento Business: Verranno potenziati i canali di contatto con le aziende per cui sarà più semplice prendere un appuntamento o entrare in contatto direttamente con l’azienda

Tutte queste funzionalità saranno presentate con un design rinnovato, un po’ meno azzurro e forse più minimal, allo scopo di mantenere l’applicazione leggera e veloce, aumentando la semplicità ma, almeno per ora, sarà possibile apprezzare l’aggiornamento di design solo in versione mobile.

nuovo design facebook

Ma le modifiche annunciate dal creatore della piattaforma vanno oltre e intendono ottimizzare il social in toto. In particolare subiranno modifiche anche i gruppi a cui sarà più facile accedere, grazie al design semplificato e all’ottimizzazione della funzione dei gruppi consigliati e, in più, i gruppi dotati di funzioni specificamente pensate per l’obiettivo del gruppo stesso come, ad esempio, sezioni specifiche per porre domande e risposte e moduli progettati ad hoc per la ricerca di lavoro.

Un nuovo modo di entrare in contatto

Si aggiungono alle già tante modifiche proposte altre funzionalità volte a ottimizzare il contatto tra gli utenti, le vediamo nello specifico:

  • Facebook dating: la funzionalità, ancora non disponibile in Italia, permetterà di indicare fino a nove profili verso cui si prova un “interessamento”.
  • Meet new friends: questa nuova funzione, attiva solamente in alcuni luoghi, permetterà agli utenti di incontrarsi anche offline, al fine di favorire anche i contatti fisici.

Un nuovo modo di pagare

Non finisce qua. Facebook promette grosse innovazioni anche per quanto riguarda pagamenti e marketplace, senza dunque lasciare indietro nessun aspetto del già complesso novero di attività che gravitano intorno al social network:

  • Marketiplace: attiva solo in USA, la nuova funzionalità permetterà il pagamento di beni e servizi grazie al marketplace di FB
  • Instagram: Da questa estate sarà possibile acquistare direttamente su Instagram e senza lasciare la piattaforma, come oggi accade
  • Fundraising: su Instagram sarà anche possibile effettuare campagne di raccolta fondi. Un passo anche verso le Onlus che vedranno il 100% dei propri fondi raccolti su Instagram devoluti in favore delle attività solidali a cui l’organizzazione è dedita

I cambiamenti del social

Allunga dunque il passo Facebook con l’implementazione di molte nuove tecnologie e funzionalità. Nell’ambito tecnologico infatti e in particolare nel secondo giorno di conferenza Zuckerberg ha ampiamente parlato dell’AI di Facebook e degli investimenti che l’azienda sta facendo in tale direzione, che sembrano diretti, almeno per ora, alla riduzione dell’apporto umano nel social. Su questo fronte si è agito per la comprensione del linguaggio naturale e sulla computer vision.

In sintesi sembra che la piattaforma stia agendo strategicamente sia in verticale che in orizzontale, investendo tanto per migliorare i processi già da tempo propri del social network sia acquisendo nuove funzionalità che, almeno fino ad oggi, si pensavano distanti dal core aziendale. Sembra infatti di rivedere tanti (e diversi) social nelle nuove funzionalità presentate da facebook: dalla piattaforma di videochiamate ai siti per fare nuove conoscenze, Facebook sembra allargare vistosamente il tiro. Certo è che, immaginando tali funzioni in Facebook, la curiosità viene e cresce pensando come queste funzionalità possano venire implementate dal social più celebre del mondo. Era già il più utilizzato, diventerà il più completo in termini di funzionalità? Lo scopriremo, ma i passi lenti e sicuri del fondatore sembrano andare esattamente in quella direzione.

commenti