I Selfie, i Social e il Marketing

8 luglio 2016

content_marketing_selfie_

I selfie sono entrati nella quotidianità ormai da qualche anno, il numero di selfie giornalieri è in continuo aumento soprattutto nella fascia di età tra i 15 e 25. Dietro questo fenomeno vi sono elementi che caratterizzano la nuova generazione come:
– maggiore self-confidence
– una vena “narcisistica”
– una naturale propensione alla condivisione social

Recentemente si sente parlare con frequenza di Selfie Marketing, difatti sempre più aziende iniziano a utilizzare la selfie mania a loro vantaggio per le strategie digital.
Partendo dal presupposto che sempre più utenti pubblicano loro foto sui social in diverse situazioni e luoghi (posto di lavoro, durante i pasti, dei nuovi acquisti, etc), le aziende hanno colto questa moda contaminandola con aspetti del Marketing. Elementi chiave su cui far leva con i selfie sotto un profilo aziendale sono:
– coinvolgimento diretto del consumatore, che viene posto al centro dell’attenzione
– aumento della Brand Awereness

L’uso dei selfie ha una bivalenza a livello strategico: da una parte sono ciò che rende “umana” un’azienda, avvicinando i consumatori al brand; allo stesso tempo un selfie scattato da un consumatore con un prodotto acquistato o durante il “consumo” di un servizio è un fortissimo veicolo di promozione. Il consumatore dei giorni nostri basa buona parte dei suoi acquisti sulle opinioni altrui, difatti un selfie con un prodotto/servizio è il metodo migliore per esprimere un giudizio; inoltre la viralità dei social fa sì che si crei un veloce fenomeno di Word of Mouth indispensabile oggigiorno per le aziende.
Le stesse aziende lanciano campagne virali con selfie associate ad hashtag, motivando i propri consumatori alla partecipazione e sponsorizzazione del brand, permettendo così a chiunque di diventare testimonial.

commenti