SoundCloud: dalla parte di chi crea

10 agosto 2016

SoundCloud è un sito web che permette ai musicisti di collaborare, promuovere e distribuire la loro musica.

È uno strumento creativo, amato dalla community delle etichette discografiche, degli artisti e dei musicisti perché estremamente versatile.

Ha il suo quartier generale a Berlino, dove fu fondato nel mese di ottobre 2008.

Soundcloud

 

Le caratteristiche di SoundCloud

– possibilità per gli artisti di caricare la propria musica con un URL modificabile;
– possibilità per gli utenti di “sincronizzare” il proprio account a un altro sito (come Facebook, Twitter, YouTube ecc.);
– tre livelli di abbonamento:
1) chiunque può aprire un profilo e caricare gratuitamente fino a tre ore di musica, fruendo delle statistiche di base e degli strumenti social di base;
2) abbonamento Pro da 5 euro al mese che raddoppia il tempo a disposizione dei creativi e consente di capire meglio da chi è composto il proprio seguito sezionandolo per Paesi di origine così come di promuovere con più accuratezza i brani;
3) abbonamento Pro Unlimited (9 euro al mese) che consente agli artisti o alle loro etichette di caricare brani senza limiti di tempo, sapere da quali città arrivano gli ascoltatori e verificare le pagine e le applicazioni in cui le proprie tracce sono suonate;
– possibilità di seguire gli altri utenti di SoundCloud e vedere i contenuti che condividono;
– esplorazione dei contenuti di SoundCloud per genere, artista e audio generato dagli utenti;
– creazione di playlist senza limiti;
– aggiornamento di ogni brano caricato.

soundcloud

 

I limiti di SoundCloud

SoundCloud, però, ha anche i suoi difetti. Infatti i problemi principali sono:
– le sezioni Following e Follower sono limitate a 200 risultati;
– la copertina dell’album è fornita dall’artista e ci potrebbero essere casi in cui effettuando una ricerca in base all’artista si vedano contenuti con la stessa copertina;
– potrebbero esserci delle tracce non disponibili (in grigio); tali tracce sono eseguibili solo con le app SoundCloud native.

SoundCloud Go

Lanciato a marzo 2016 e per ora disponibile solo negli Usa, SoundCloud Go è un servizio di musica streaming che permette, previo pagamento di un abbonamento, di avere a disposizione tutto il catalogo del portale senza pubblicità e con la possibilità di scaricare brani e quindi di riascoltarli anche senza connessione internet. Sebbene SoundCloud Go appaia nell’impostazione simile a Tidal, Apple Music o Amazon, il suo segreto sta appunto nella ricchezza e diversificazione dei contenuti:
– dai podcast ai remix;
– dalle collaborazioni ai progetti paralleli o alternativi;
– dalle grandi star passando per le piccole etichette internazionali o le gemme nascoste.

499271-soundcloud-go

 

SoundCloud Go consente inoltre alle etichette e agli artisti di tenere sotto controllo l’uso di parti dei proprio brani nei remix per chiederne i diritti. Insomma, un’attenzione alla comunità creativa altrove inesistente.

Oggi SoundCloud viaggia al ritmo di oltre 170 milioni di utenti mensili in tutto il mondo!

commenti