the bat, il mouse volante

12 marzo 2013

Arriva The Bat, il primo mouse levitante

 

Un mouse può volare? Il designer russo Vadim Kibardin ne sta progettando uno, pronti già i protipi

the bat mouse volanteThe Bat è un mouse futuristico che, grazie ad un dispositivo wireless, sarà in grado di fluttuare nell’aria. Il suo prototipo, ancora in fase di progettazione, prevede una base costituita da un anello magnetico; sarà proprio questo anello che permetterà il sollevamento del dispositivo fino a 40 mm quando non viene utilizzato, che scenderanno invece a 10 quando ci si appoggia sopra la mano (il peso supportato è 1000 grammi).

Non si tratta però di un illusionistico oggetto di design fine a se stesso, come ci tiene a precisare Vadim Kibardin l’inventore  russo che l’ha progettato.
mouse sospeso in ariaInfatti l’obiettivo che si prefigge il moderno dispositivo è quello di alleviare la sindrome del tunnel carpale, tra i problemi più diffusi riscontrati dai milioni di utilizzatori di mouse e tastiere.
Le ricerche e i continui test sembrerebbero condurre a tale conclusione “sollevando” i riconoscenti fruitori dai fastidiosi formicolii e dolori della mano dovuti alla compressione del nervo mediano che rendono spiacevole lavorare tante ore davanti ad un pc. Tuttavia ancora nessun dato ufficiale è stato pubblicato a supporto di questa teoria; tra le numerose critiche ricevute emerge quella di alcuni esperti i quali temono che l’innaturale posizione a cui il braccio sarebbe costretto per la sospensione, possa generare ulteriori problematiche soprattutto per il gomito.

 

mouse volante the bat

Nel frattempo la sperimentazione tecnica è affiancata da una ricerca di mercato per verificare il livello di gradimento che uno strumento così innovativo potrebbe avere nell’immediato futuro e quali le ripercussioni.

commenti