Vuoi trovare l’anima gemella? Da oggi ci pensa Facebook

20 maggio 2014

Vuoi trovare l’anima gemella? Da oggi ci pensa Facebook

L’amore 3.0 si sposta sugli smartphone e sulle app “Sociali”. Presto dovrebbe comparire accanto al Relationship Status del Profilo Facebook il tasto “Ask”

 

Facebook-Relationship-status

Mark Zuckerberg e il team di sviluppo, ma forse ancora di più il reparto marketing, sono alla continua ricerca di migliorìe e aggiornamenti che rendano Facebook ancora più intuitivo e divertente da usare.

Ecco dunque comparire  una nuova feature sui nostri profili, l’ultima in termini di tempo: si tratta del pulsante “Ask”  che verrà posizionato accanto al Relationship Status, qualora il campo non sia stato compilato ed in generale a tutte le voci classificate sul profilo com “Informazioni” (About). Dunque se aveste scelto deliberatamente di non inserire questa informazione, sappiate che da un momento all’altro potreste trovarvi la richiesta di un altro utente che vi invita a rispondere; viceversa se state tenendo d’occhio il profilo di un amico, vorreste invitarlo o invitarla a bere un caffè ma non sapete se sia impegnato o meno, avrete l’opportunità di inviargli una richiesta diretta tramite il bottone Ask.

 

Come funziona il bottone Ask

 

ask-private-relationship-status-facebook

Il bottone Chiedi (Ask) viene visualizzato solo dalla persona che sta visionando il profilo di un’altra persona, ma non dal proprietario del profilo. Cliccando “Ask” sarà possibile inviare un messaggio diretto all’altra persona per invitarla a rispondere. A questo punto, ricevendo la richiesta, si potrà rispondere selezionando lo status sentimentale o l’informazione che ci è stata chiesta e personalizzare la privacy per quella informazione specifica, dunque renderla visibile solo a chi  lo ha richiesto, piuttosto che renderla pubblica. In sostanza Marco che è amico su Facebook di Francesca (ndr solo in questo caso si potranno inviare richieste di questo tipo), vorrebbe sapere se Francesca è fidanzata o meno, presumibilmente per invitarla ad uscire; la chiama? no, magari non ha il numero. Chiede ad un amico in comune di intercedere e organizzare l’incontro (come ai vecchi tempi)? No, troppo antiquato. Allora forse le manda un messaggio diretto su Facebook? Nemmeno. Si affida al pulsante “Ask” per chiederle di specificare quale sia la situazione sentimentale selezionando tra le opzioni del menu a tendina messo a disposizione da Facebook. Francesca, da parte sua, se interessata potrà rispondere rendendo visibile il suo stato sentimentale solo a Marco.

 

Facebook-add-relationship-statusMolti si chiedono se Facebook stia diventando la nuova agenzia matrimoniale su larga scala vista la enorme banca dati di cui dispone. Il pulsante Ask compare oggi sulle diverse voci del Profilo Personale quali email, numero di telefono, città in cui viviamo, professione e luogo di lavoro a cui non abbiamo risposto.

Romanticismo e buoni propositi a parte, quale miglior modo per dare in pasto a Facebook milioni di informazioni su di noi (le poche che ancora non gli avevamo ancora consegnato)?

 

 

Quali saranno gli esiti di questa nuova feature? Apparirà per poi scomparire piuttosto bruscamente e in sordina come il Poke?

 

 

Photocredit: Mashable

commenti