Wireless di Google: connessi ovunque.

5 maggio 2015

Negli US comunicare senza il proprio smartphone non è più un problema.

Google_Project-Fi
Da quando il colosso Google con il Project Fi si affaccia al mercato della telefonia mobile gli americani possono connettersi velocemente e ovunque, poiché il progetto è in grado di passare da una rete all’altra e di individuare la rete migliore.

Come funziona il Progetto Fi


Il fulcro del progetto risiede nel device con cui Google offre ai suoi utenti una connessione in qualsiasi luogo, allacciandosi alle reti degli operatori mobili con cui ha stretto delle partnership e a più di un milione di HotSpot wifi selezionati.
Il consumatore in qualsiasi momento potrà:

  • avere a disposizione la quantità di GB desiderata;
  • pagare solamente il consumo effettivo;
  • convertire i GB non utilizzati in traffico futuro;
  • comunicare con il proprio numero da un qualunque dispositivo dotato di Google Hangouts.

Gli americani possono testare il servizio inoltrando la loro richiesta al sito di Google e sentirsi liberi di dimenticare il proprio smartphone a casa pur restando sempre connessi.

Considerazioni

Il Project Fi di Google è senza dubbio un progetto geniale in grado di semplificare la vita quotidiana delle persone, ma ci chiediamo cosa abbia spinto veramente Google a diventare un operatore mobile.
La risposta potrebbe essere dietro all’ottenimento di importanti dati? Il wireless di Google appare un modo valido per conoscere le nostre abitudini e, perché no, per pubblicità sempre più personalizzate.

commenti